Stampa
Visite: 1297

 

Lunedì 25 maggio alle 11.30, grazie alla piattaforma Gsuite Meet del Liceo "G. Lombardo Radice" di Catania, nell'ambito del "Maggio dei libri", iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali (MiBACT) e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), Diego Magnano, dott. ing. scrittore ha tenuto un seminario dal titolo: “A spasso con lo Stupor mundi: tra letteratura, architettura, storia, archeologia e misteri”.

I lavori sono stati introdotti dal dirigente scolastico Professoressa Pietrina Paladino e moderati dalla professoressa Marcella Labruna, referente del progetto. Il tema di fondo, scelto tra quelli proposti dal "Maggio dei libri" per l'anno in corso per avvicinare gli studenti alla riflessione attraverso la lettura, è "#seleggoscopro, sintetizzato per la piattaforma del Miur in "A Spasso con lo stupor mundi”.

 Il punto di partenza per le riflessioni della giornata è stato fornito dal libro letto dagli studenti, il romanzo. “L’ultimo re di Sicilia” (Edizioni Diem).
Insieme a loro, Diego Magnano ha condotto una riflessione sul tema della curiosità in letteratura, dell’architettura federiciana, delle “conoscenze” tra i  suoi contemporanei e anche della passione degli autori che  attraverso i secoli hanno continuato ad essere attratte dalla magnificenza della straordinaria personalità di Federico II di Svevia.

 Il dibattito, quindi, partito dalla nostra amata terra, nella sua attualità lussureggiante, si è dipanato tra castelli, biblioteche, carruggi, segrete, ma anche tende beduine, deserti e chiese.

La nostra terra insomma si è lasciata attraversare dalle curiose menti dei nostri alunni e anche la protagonista femminile, la giovane archeologa, che sembrava essere destinata alla ricerca di un dono inestimabile, finisce invece, per trovare l’amore quello vero, e si racconta, con parole nuove, in questi giorni di clausura per tutti.

E così, anche in tempo di didattica a distanza, alcuni con il testo cartaceo altri con quello digitale, ci siamo ritrovati ad essere liberi di viaggiare e di scoprire il mondo!

Oggi abbiamo letto ascoltato e scoperto una Sicilia inedita, ma non troppo!

A fine giornata il dr. Magnano ha voluto ringraziarci con queste parole che riportiamo integralmente:Ricorderò con vibrante emozione il 25/05 e la mia prima conferenza telematica. Oggi con serenità e un pizzico di emozione, posso affermare che ogni singola parola ascoltata da parte degli intervenuti e dei cento e più studenti collegati dal liceo G. Lombardo Radice, portava con sè, sincerità e passione. E i giovani lettori, sono stati forieri, pur mancando la presenza fisica, della giusta carica esplosiva per il mondo fantastico della Scrittura... e magari di un sequel per il mio libro!

 Augurando a tutti di essere lo stupor mundi di Noi Stessi, ringrazio la magnifica organizzazione del liceo Lombardo Radice, egregiamente diretto da una fiera paladina della cultura di nome e di fatto, Prof.ssa Piera Paladino e un plauso per la generosissima nonché professionale prof.ssa Marcella Labrunache si è spesa come sempre in questo progetto, insieme ai colleghi Manganaro, Schilirò e Coppolino”.

Sono intervenute al dibattito e alla manifestazione anche l’assessore alla cultura della città di Catania dott.ssa Barbara Mirabella e le dott.sse Gabriella Manno e Luisa Raimondi.

Stimolanti, molteplici e straordinariamente interessanti gli interventi dei ragazzi, veri protagonisti della manifestazione.

 

 Il referente del progetto
prof.ssa Marcella Labruna

http://www.aetnanet.org/scuola-news-24884577.html