Premiazione Concorso “Lo specchio di Alice” 

Piano Nazionale Lauree Scientifiche Fisica

Sono le 16:00 di giovedì 4 giugno 2020 e comincia in diretta streaming la WebPremiazione del Concorso "Lo specchio di Alice”, bandito dal Piano Nazionale Lauree Scientifiche Fisica in occasione dell'International Day of Women and Girls in Science.

Presiede la premiazione la professoressa Josette Immè, coordinatrice nazionale Piano Lauree Scientifiche Fisica che con queste parole annuncia i lavori meritevoli di riconoscimento: “Menzione speciale per il video “La forza di Marie” di Silvia Alecci, classe IVLG del Liceo statale “G. Lombardo Radice” di Catania. Inizialmente il video non era stato inserito nella lista in nomination, successivamente la giuria tecnica, a cui si è aggiunto un componente di caratura internazionale specializzato in marketing e comunicazione, ha ritenuto di premiarlo, apprezzando la tecnica di presentazione e il messaggio che vuole trasmettere”. A questa emozionante comunicazione, seguita dagli applausi dei partecipanti, la professoressa Immè continua: “Terzo posto, a pari merito, per il video “La ricerca scientifica apre nuovi orizzonti” di Anna Grasso, classe IVLG del Liceo statale “G. Lombardo Radice” di Catania. Il video ha trasmesso un messaggio profondo e pacato su come la ricerca scientifica apra nuovi orizzonti, come certe spinte vengano dal quotidiano e come sia importante cogliere dei suggerimenti dagli eventi, a volte anche negativi, ma che diventano uno sprone per dirigersi verso strade importanti con determinazione”.

Silvia e Anna, così, sono riuscite ad aggiudicarsi un premio, una medaglia e parole di riconoscimento che conserveranno nella valigia del futuro, per l’ottima prova di interpretazione fornita e per l’eccellente contributo al dialogo nazionale scientifico.

Plausi vanno anche ad alcuni ragazzi della VLC che, pur non essendo rientrati nella rosa dei premiati, hanno dato prova di grande sensibilità reinterpretando la figura di Barbara McClintock, biologa statunitense che, come molte donne scienziate, ha dovuto fare i conti con un sistema patriarcale discriminatorio e sessista. Simona Calì, Germana Manuele, Giorgia Nipitella e Adriana Scirè hanno ricevuto, infatti, l’attestato di merito per la partecipazione al concorso con il video “Scienza XX” che ha visto il contributo anche di Tommaso Barbagallo, Luca Consoli, Daria Ferlito, Francesco Finocchiaro e Bruno Libranti.

Grande successo, dunque, per il nostro Liceo che si è distinto nell’ambito di un concorso di rilevante importanza in ambito scientifico, grazie all’impegno puntuale degli studenti partecipanti seguiti con rigore didattico dalle professoresse di Scienze, Roberta Catra e della sottoscritta, con la dedizione della professoressa Lucia Coppolino, con il supporto di tutti gli altri professori del consiglio di classe e sostenuti dall’entusiasmo della Dirigente, professoressa Pietrina Paladino.

Desidero esprimere la mia gioia e gratificazione in quanto coordinatore del Dipartimento di Scienze che, promuovendo l’evento, ha voluto stimolare negli studenti le emozioni che la conoscenza scientifica può dare, la ricerca del fascino della Scienza che sconfigge il passare del tempo e fa crescere il futuro e la possibilità di vivere momenti di confronto unici da un punto di vista didattico e umano.

Felicissime Anna e Silvia per il premio ottenuto, gratificati i ragazzi della VLC per l’attestazione di merito ricevuta, soddisfatti tutti per l’esperienza vissuta come momento di crescita personale oltre che culturale e per l’affetto dei compagni, di tutti gli insegnanti e della Preside che sa guidare con sapiente lavoro la gioventù del Lombardo Radice.

Catania, 05.06.2020                                                                                    

prof.ssa Mariapina Natoli

 https://youtu.be/8nHJfZBLwp4

https://youtu.be/dLfOKgkruug

 

Lunedì 25 maggio alle 11.30, grazie alla piattaforma Gsuite Meet del Liceo "G. Lombardo Radice" di Catania, nell'ambito del "Maggio dei libri", iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali (MiBACT) e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), Diego Magnano, dott. ing. scrittore ha tenuto un seminario dal titolo: “A spasso con lo Stupor mundi: tra letteratura, architettura, storia, archeologia e misteri”.

I lavori sono stati introdotti dal dirigente scolastico Professoressa Pietrina Paladino e moderati dalla professoressa Marcella Labruna, referente del progetto. Il tema di fondo, scelto tra quelli proposti dal "Maggio dei libri" per l'anno in corso per avvicinare gli studenti alla riflessione attraverso la lettura, è "#seleggoscopro, sintetizzato per la piattaforma del Miur in "A Spasso con lo stupor mundi”.

Il punto di partenza per le riflessioni della giornata è stato fornito dal libro letto dagli studenti, il romanzo. “L’ultimo re di Sicilia” (Edizioni Diem).
Insieme a loro, Diego Magnano ha condotto una riflessione sul tema della curiosità in letteratura, dell’architettura federiciana, delle “conoscenze” tra i  suoi contemporanei e anche della passione degli autori che  attraverso i secoli hanno continuato ad essere attratte dalla magnificenza della straordinaria personalità di Federico II di Svevia.

 Il dibattito, quindi, partito dalla nostra amata terra, nella sua attualità lussureggiante, si è dipanato tra castelli, biblioteche, carruggi, segrete, ma anche tende beduine, deserti e chiese.

La nostra terra insomma si è lasciata attraversare dalle curiose menti dei nostri alunni e anche la protagonista femminile, la giovane archeologa, che sembrava essere destinata alla ricerca di un dono inestimabile, finisce invece, per trovare l’amore quello vero, e si racconta, con parole nuove, in questi giorni di clausura per tutti.

E così, anche in tempo di didattica a distanza, alcuni con il testo cartaceo altri con quello digitale, ci siamo ritrovati ad essere liberi di viaggiare e di scoprire il mondo!

Oggi abbiamo letto ascoltato e scoperto una Sicilia inedita, ma non troppo!

A fine giornata il dr. Magnano ha voluto ringraziarci con queste parole che riportiamo integralmente:Ricorderò con vibrante emozione il 25/05 e la mia prima conferenza telematica. Oggi con serenità e un pizzico di emozione, posso affermare che ogni singola parola ascoltata da parte degli intervenuti e dei cento e più studenti collegati dal liceo G. Lombardo Radice, portava con sè, sincerità e passione. E i giovani lettori, sono stati forieri, pur mancando la presenza fisica, della giusta carica esplosiva per il mondo fantastico della Scrittura... e magari di un sequel per il mio libro!

 Augurando a tutti di essere lo stupor mundi di Noi Stessi, ringrazio la magnifica organizzazione del liceo Lombardo Radice, egregiamente diretto da una fiera paladina della cultura di nome e di fatto, Prof.ssa Piera Paladino e un plauso per la generosissima nonché professionale prof.ssa Marcella Labrunache si è spesa come sempre in questo progetto, insieme ai colleghi Manganaro, Schilirò e Coppolino”.

Sono intervenute al dibattito e alla manifestazione anche l’assessore alla cultura della città di Catania dott.ssa Barbara Mirabella e le dott.sse Gabriella Manno e Luisa Raimondi.

Stimolanti, molteplici e straordinariamente interessanti gli interventi dei ragazzi, veri protagonisti della manifestazione.

  Il referente del progetto
prof.ssa Marcella Labruna

http://www.aetnanet.org/scuola-news-24884577.html

FLASH MOB “ El Violador eres tù”

In linea con gli argomenti di cittadinanza e costituzione che, trasversalmente, in tutte le classi ed indirizzi stiamo affrontando, il grido delle donne cilene ha attraversato gli animi sensibili degli studenti del liceo G. Lombardo Radice.


Noi crediamo che i libri, quelli che si leggono per il piacere di leggerli, debbano non solo meravigliare i nostri studenti ma possano contribuire in maniera straordinaria alla  formazione degli uomini e delle donne che diventeranno…

Il progetto PON per il potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico, denominato PREZIOSA CATANIA, è stato candidato per partecipare all'Evento annuale di comunicazione - Raccolta di esperienze significative, che si terrà a Roma nel mese di dicembre 2019.

A tal scopo è stato realizzato un filmato che racchiude in 3 minuti gli obiettivi ed i risultati raggiunti.

 

 

https://youtu.be/D25-I5GCY7Y

 

Anche quest’anno le volontarie dell’AIRC sono state presenti nel nostro istituto, impegnate in una riuscita raccolta fondi e nella distribuzione di materiale informativo. 

 

Il Lombardo Radice ha aderito alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti. 

In occasione dell’edizione 2019 della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), il liceo “G. Lombardo Radice” di Catania ha contribuito partecipando con l’azione “Ecoriflessione. Goal Agenda 2030 tra upcycling, swap party e laboratorio scientifico”, un’azione di “eco-riflessione”, appunto, per promuovere l’educazione alla riduzione dei rifiuti sulla base della regola delle 5R (Riduci, Riusa, Ricicla, Raccogli, Recupera) per un’economia circolare.