Gli studenti del Liceo Linguistico “Lombardo Radice” di Catania, negli Uffici del Parco Archeologico Greco Romano, mentre traducono i pannelli informativi del Parco in inglese, francese e spagnolo.

Back office of the Roman-Greek Archeological Park: a group of  students in Linguistic Studies from Liceo "Lombardo Radice" in Catania are involved in the translation of advertising material into English, French and Spanish as part of their working experience.

Scienza e Futuro

 Le prof. Failla e Franchino, docenti di spagnolo, hanno il piacere di presentare: "SALIDA DE EMERGENCIA", il primo giornale in lingua spagnola del nostro Liceo Linguistico realizzato dagli alunni delle classi 5 LB e 4 LA, con la consulenza del "giornalista/calciatore" prof. Salvatore Pappalardo.

 In allegato sono riportati alcuni degli articoli realizzati.

 

 

Convegno

 

 Giorno 20 Aprile 2012, nel corso della II Giornata del "Lombardo Radice", si è svolto il convegno: "Gli anni perduti: uno sguardo sulla Natàca" di Vitaliano Brancati. Il programma prevedeva (vedi locandina):

Giorno 3/3/2012 ci siamo recate a Calatafimi Segesta (TP) per partecipare al 4° Premio Regionale di Giornalismo scolastico “Mauro Rostagno”, organizzato da “Libera, Associazioni, Nomi e Numeri Contro le Mafie”, avente come tematica “Mafia e antimafia: il ruolo della società civile e responsabile”. Nel corso dell’incontro, tenutosi al “Cine Teatro Alhambra”, è stata data l’opportunità ad alcuni alunni provenienti da tutta la Sicilia di intervistare il Procuratore della Repubblica di Torino  Giancarlo Caselli.

Il progetto ha richiesto, innanzitutto, una preparazione volta ad approfondire la tematica ed a formulare le domande relative all’intervista. Il viaggio per raggiungere Calatafimi è stato un po’ lungo, ma ne è valsa la pena non solo perché durante il percorso abbiamo avuto modo di vedere il tratto di autostrada in cui è avvenuto l’attentato al giudice Falcone, simbolo della lotta contro la mafia, ma soprattutto perché ci ha fatto capire quanto i giovani siano sensibili al problema e, attraverso le risposte del dott. Caselli, quanto sia importante il nostro ruolo e quello della società in genere per combattere il fenomeno mafioso.

 

   Agnese Catania, Rossella Najili, Valentina Sperlinga   

Classe II SB Liceo delle Scienze Umane opzione Economico Sociale

UN CERCHIO DOPO L’ALTRO – ANNO SECONDO

 

 Il titolo di questi incontri attinge ad una frase di Lou Andreas Salomé,  scrittrice e psicoanalista tedesca vissuta tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

Non è piaciuta soltanto a noi, anche Anna del Bo Boffino e Lella Ravasi Bellocchi hanno  letto la splendida metafora sottesa, al punto da servirsene come titolo per un libro pubblicato nel 1994.

Il senso è nascosto eppure svelato dall’idea del ritmo vitale delle donne: non proteso in avanti verso una linea che si fa sempre più sottile e ramificata ma evocativo di un tempo circolare che sa di festa, di domenica, di pace profonda, di fiori “sul tavolo e sull’anima.

Ospiti dell’edizione 2011-2012:

- Elena Fava, medico, profonde un impegno costanteper tenere viva  la memoria del padre, Giuseppe Fava, coraggioso giornalista catanese, trucidato dalla mafia nel Gennaio del 1984

- Enza De Pasquale,  magistrato, si occupa di reati di diversa natura: mafia, commercio di stupefacenti, reati contro la pubblica amministrazione, quali abuso di potere e corruzione

- Graziella Priulla, sociologa e saggista, è docente ordinaria di Sociologia di processi culturali e comunicativi all’Università di Catania. Studia, tra l’altro, linguaggi della comunicazione pubblicitaria

- Grazia Giurato, rappresenta una figura di riferimento per l’appassionato impegno politico e sociale a Catania. Di lei ha detto Nando Dalla Chiesa: “Una delle donne più combattive e ribelli che io abbia mai conosciuto”.

 

 

 

Dal 25 al 30 marzo 2012 il gruppo teatrale de Liceo Statale “G. Lombardo Radice” ha partecipato al XII Festival  de jeunes en français de Barcelona rappresentando la pièce “Le Mur “ di Joel  Contival.

Progetto: “Diffusione Cultura Scientifica e Tecnologica”- SCIENZA e FUTURO

COLLOQUI FIORENTINI

  Anche quest’anno il nostro Liceo ha preso parte all’XI edizione dei “Colloqui Fiorentini – Nihil alienum” svoltosi a Firenze dal 22 al 25 febbraio. Oggetto di approfondimento quest’anno è stata l’espressione “Tu passeggerai sovra le stelle”  tratta da: “Dell’origine e dell’ufficio della letteratura” di Ugo Foscolo.

 Un gruppo della IVPG (Naselli Morena, Consoli Spatafora Giulia, Sapia Miriam e Genovese Marilena), seguito dalla professoressa Macella Labruna, e uno della IVLB seguito dalla professoressa Patrizia Curatolo hanno partecipato a quest’attività di eccellenza presentando due lavori che hanno offerto la possibilità agli studenti di sperimentare un lavoro di ricerca e di approfondimento critico di alto valore.

Il Comitato didattico dei “Colloqui fiorentini”, formato dai proff. Pietro Baroni (Firenze), Michele Bianchi (Carrara), Valerio Capasa (Bari), Daniele Ferrari (Milano), Vincenzo Narciso (Pescara), Diego Picano (Roma), Edoardo Rialti (Firenze), Annalisa Teggi (Imola) ha selezionato la tesi dal titolo: “Parola, divinità eternatrice” di Alessandro Barilla, Valentina Di Grazia, Virginia Podestà, Martina Spampinato e Adele Vittorio della IV LB ritenendola adeguata ad offrire spunti per i lavori seminariali che si sono svolti nel pomeriggio del 23 Febbraio al “Palaffari”, presso il Palazzo dei Congressi a Firenze.
Gli emozionati, ma determinati, Alessandro Barilla e Adele Vittorio hanno relazionato e sostenuto la loro originale tesi con dovizia di particolari, rigore nella ricerca delle fonti e tanta gioia per esserci stati.

La galleria fotografica illustra alcuni momenti dell'incontro :

Allegati:
Scarica questo file (tesi_Foscolo.PDF)tesi_Foscolo.PDF[ ]762 kB